• Marzia

Prudenti come serpenti - Lola Shoneyin


La narrativa Made in Nigeria mi affascina particolarmente, questo devo dirlo e devo dire anche che Lola Shoneyin è proprio brava brava. In questo suo romanzo edito da 66thand2nd, la Shoneyin racconta la vita di Bolanle, una giovane e istruita ragazza nigeriana, che, contro il volere della famiglia e sulla scia di una crisi esistenziale, decide di sposare un uomo di vent’anni più vecchio, poligamo e benestante. Bolanle si trova a dover condividere casa, marito e quotidianità con altre tre donne, le altre mogli. 

Complotti, ritorsioni, sottomissioni; parole sussurrate, gridate, mormorate; sguardi intensi, rabbiosi, rassegnati. Il romanzo è uno spaccato della realtà nigeriana e offre importanti spunti di riflessione sul ruolo della famiglia come nucleo aggregante, sulla figura femminile calata nel ruolo di moglie e madre, sulle relazioni opportunistiche e i legami simbiotici. 

La narrazione è intensa e appassionante.  A mio avviso un altro Must Have.  


28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti