• Marzia

Sarò Breve - Francesco Muzzopappa




TRAMA


Un ricco patrimonio e uno scritto. Un morto che parla, libero finalmente di dire quello che pensa.

Ennio Rovere fa testamento. Ha impiegato l’intera esistenza per costruire un sogno e ci è riuscito mettendo su un mobilificio di successo che porta il suo nome in Brianza. Si è fatto da solo, ha avuto fortuna, anche se la sua vita non sempre è stata facile. Ha avuto amori più o meno fortunati, mogli più o meno fedeli, figli più o meno litigiosi, collaboratori più o meno capaci. Con il testamento, però, ha l’occasione di rimettere tutti a posto: dalla prima moglie all’esuberante donna di servizio, dal figlio minore allo zelantissimo autista, dal dentista al cane devoto. Mai come adesso, si sente libero di parlare e dire finalmente la sua. Con la scusa di distribuire in maniera equa il suo patrimonio, il protagonista di questo libro ripercorrerà per iscritto la propria esistenza, intrecciando dinamiche familiari e lavorative, premiando quanti davvero hanno meritato il suo affetto e punendo senza pietà tutti gli altri, senza risparmiarsi neppure nel giudizio. Ormai, questo è chiaro, non ha più nulla da perdere. Un autore amatissimo dai suoi lettori torna in libreria con un romanzo originale e pieno di inventiva, un testamento in forma di commedia dallo spirito dissacrante e tutto da ridere.


DUE PAROLE, SARÒ BREVE ANCH’IO


Un romanzo che è testamento.

Il capostipite di una famiglia molto abbiente, allargata e senz’altro peculiare, lascia uno scritto nel quale distribuisce i propri averi senza risparmiarsi piccate opinioni, risentimenti, analisi precise delle dinamiche che hanno scandito nel tempo i rapporti tra i componenti della famiglia.


La narrazione di Muzzopappa è, come sempre, scorrevole e coinvolgente e intrisa di un’acuta ironia che svela i vizi, i capricci, le contraddizioni, i dissensi e le mal celate ostilità che forniscono interessanti spunti di riflessione oltre che provocare momenti di intensa ilarità (come ridere di gusto sul lettino prendisole circondata da sguardi perplessi e giustificarsi dicendo “è il libro, è il libro”).


Un romanzo umoristico scritto con acume, imperdibile se si ha bisogno di un po’ di leggerezza contenuta in un involucro raffinato e ben scritto.




Editore: Fazi Editore

Collana: Le Meraviglie

Autore: Francesco Muzzopappa

Pagine: 184

Codice ISBN: 9791259671332

Data pubblicazione: 21-06-2022

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti