• Marzia

Per chi è la notte - Aldo Simeone



“Per chi è la notte” è un libro che racchiude al suo interno storie e intrecci sorprendenti che si svolgono in un’ambientazione storica precisa, la seconda guerra mondiale, nel contesto ristretto di un piccolo paese, Garfagnana, in un clima magico, onirico.


Insomma c’è tanto e questo tanto è pure bello!

“Per chi è la notte” è la storia di Francesco, undicenne figlio di un disertore, emarginato e solo che, con i suoi occhi di bambino, si affaccia al mondo e vede la guerra, respira aria ostile carica di pregiudizi e superstizioni, sperimenta la paura e quel desiderio, tipicamente adolescenziale, di ribellione.

Aldo Simeone riporta i lettori nel limbo adolescenziale, là dove la fantasia si interseca con la realtà, e dove si alternano emozioni di coraggio e paura, quando si avanza e si retrocede perché crescere è difficile soprattutto in guerra, soprattutto se tuo padre è un partigiano, soprattutto se ci sono in giro i nazisti.


“Nel bosco non si può entrare, nel bosco ci sono gli streghi che ti prendono e non ti lasceranno più uscire, chi entra nel bosco non torna più”.


La scrittura di Simeone è fortemente evocativa, appassionante, ricca, capace di trasportarti lì, in quel bosco proibito velato da leggende e teatro di guerra, capace di farti empatizzare con il tumulto interiore di un ragazzino smarrito che cerca la sua verità.


“... e mi ritrovo a domandarmi che cosa fu per il babbo la diserzione, e per Secondo la fede fascista, e per me tutta quanta la mia storia, a partire dal primo salto del fosso, quando violai le regole per entrare nel bosco. Forse c’è per tutti un fosso da saltare, ma di sicuro servono molti passi per arrivarci...”


Un romanzo storico, un romanzo di formazione, un romanzo onirico, un romanzo tenero, dolce. Un romanzo che per me è promosso a pieni voti.



Titolo: Per chi è la notte

Autore: Aldo Simeone

Editore: Fazi Editore

Pagine: 280

Prezzo: 12 Euro





















43 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti